Come nascono le vostre illustrazioni personalizzate: dallo sketch al definitivo

Share

Per svelare qualche curiosità in più a voi che state pensando di farvi o di fare un regalo speciale, oggi vi mostro tutti i passaggi necessari per realizzare le vostre illustrazioni personalizzate, dallo sketch all’opera compiuta…

Si comincia quasi sempre con una chiacchierata: che sia al telefono o tramite messaggi, l’importante è che io possa carpire l’essenza di ciò che volete dire con quel disegno, che sia per voi stesse o per una persona cara. Quando è per qualcuno poi c’è sempre un messaggio, più o meno velato: del resto ci vuole una “spinta” emotiva forte per fare un regalo così particolare, che richiede una conoscenza profonda della persona che lo riceverà. Sto dicendo banalità ma vi renderete conto che regalare un disegno personalizzato non ha niente in comune con un giro per negozi e un pacchetto confezionato dalla commessa di turno. Lì, in quel disegno, c’è  molto di voi e la reazione di chi lo riceverà ne è sempre la conferma. Mi stupisco ogni volta quando mi raccontate che alla consegna dell’illustrazione si scatenano forti emozioni. E non è certo merito mio, ma della vostra volontà di mettere cuore in quel regalo unico.

Dunque, capite le vostre intenzioni, il secondo passo sarà sbirciare fra le vostre foto o quelle del soggetto/i. Siete quasi tutti molto social quindi me la cavo abbastanza in autonomia ma potete anche richiedere che io prenda spunto da una foto in particolare. E a questo punto non resta che radunare matite e sketchbook e passare all’azione.

  • 1. Come prima cosa uno schizzo per decidere quale sarà la composizione, più o meno abbozzato, dipende dai casi. In questa fase solitamente i volti sono ancora anonimi: dei soggetti mi interessa pìù che altro decidere le posture e la collocazione nel contesto.

Vere amiche” – bozzetto a matita
// “True friends”, sketch with pencil B

sketch generale - illustrazioni personalizzate

  • 2. Poi arrivano i volti: fisionomia ed espressività. Siete allegri, sognanti, o magari buffi?

“Vere amiche” – schizzi soggetti
// “True friends”, sketch with pencil B

sketch volti - illustrazioni personalizzate

sketch volti - illustrazioni personalizzate

  • 3. A questo punto realizzo il disegno definitivo con le giuste proporzioni e mi armo di tavola luminosa per trasferirlo sul cartoncino, in questo caso una carta fabriano formato A4. Poi fisso il disegno con dello scotch carta ad un supporto rigido  che potrò inclinare rispetto al piano della scrivania, onde evitare spiacevoli gobbe alla Quasimodo…

Vere amiche” – Disegno a matita
// “True friends”, sketch with pencil H

disegno definitivo - illustrazioni personalizzate

  • 4. E ora finalmente i colori: ognuno ha il suo metodo. C’è chi prima colora tutta la tavola e poi torna sui vari elementi per definire sfumature e dettagli. Io, con le tempere, preferisco stendere prima il colore predominante dello sfondo e poi dedicarmi completamente ai soggetti. Definiti loro, viene tutto il resto. Questo è un sistema, non è detto che sarà sempre l’unico metodo, anzi è probabile di no: sperimentare nuove strade può portare a risultati sempre migliori!

primi passaggi a tempera - illustrazioni personalizzate

 

soggetti principalli a tempera - illustrazioni personalizzate

 

 

  • 5. Fase extra: modifiche in digitale. Non sempre accade, ma a volte mi chiedete di aggiungere un testo all’illustrazione. Capita che lo realizzi anche a mano ma il più delle volte opto per il mio secondo amico, dopo la tavoletta luminosa: photoshop. Ci sono troppe bellissime font in circolazione per non approfittarne e l’effetto finale, fatti i necessari accorgimenti, non è mai “posticcio”. Ditemi cosa non si può fare con photoshop? Unica differenza in questo caso è che l’illustrazione dovrà essere stampata. Ma, non vi preoccupate, mi affido ad una tipografia perchè la resa della stampa digitale sia sempre ottima!

 

modifiche in photoshop - illustrazioni personalizzate

 

E questo è tutto. Non credevate ci fossero così tanti passaggi è? C’è un mondo dietro ogni disegno, il vostro e alla fine anche il mio… e qualche pelo della mia gatta probabilmente! 😉

dettaglio illustrazione finita - illustrazioni personalizzate

 

 


//Today I’ll show how your custom illustrations are created, step by step, from sketches to final painting.

It always begins with a chat: by the phone or messages, the important thing is that I can skim the essence of what you mean by the illustration, whether it will be for yourself or another person. Especially when it is for someone else, there is always a message, more or less veiled: in fact usually you have a strong “motivation” to make such a gift, which requires a profound knowledge of the person receiving it. I’m telling you banality but you’ll realize that giving a custom present has nothing in common with a shop round and a packet wraped by the clerk of the mall. Here, in this drawing, there is a lot of you and the reaction of who receives it it’s always confirmation of that. I’m always amazed by your reports of how many emotions are envolved on delivery of the present to your special person. So let’s take pencils and sketchbook and take action!

1. First, I draw a sketch to decide how composition will be, more or less detailed, each is different. In this phase, the faces are still anonymous: about the subjects I’m interested only in defining posture and positioning in the context. The illos example is Vere amiche.

2. Then the faces come: physiognomy and expressivity. Are you cheerful, dreamy, or maybe funny?

3. At this point I make the definitive illustration, with right proportions and I am glad to have a light board to transfer it onto the final paper, in this case a fabriano A4. Then I fix it with scotch paper design onto a rigid support that I can tilt over the desk to avoid unpleasant bumps like Quasimodo…
4. And now finally the colors: each one has its own method. There are those who first color the whole board and then repaint each elements to define nuances and details. I, using gouaches, prefer to lay the predominant color of the background first and then devote myself completely to the subjects. Defined them, everything else comes. This is a system, it doesn’t mean that it will always be the only method I use. Indeed it probably won’t: exploring new ways can lead to better results!

5. Extra step: digital changes. It does not always happen, but sometimes you ask me to add a text to the illustration. Sometimes I realize hand lettering but other times I call my another “friend”: photoshop. There are too many beautiful fonts on web to not take advantage of it, and the final effect, by some right arrangements, is never fake. Tell me what can not be done with photoshop? The only difference in this case is that the illustration should be printed. But, do not worry, I always send the file to typography to make sure the digital print is alway high quality!

That’s all falks. Did not you believe there were so many steps behind custom illustrations? There is a world behind every drawing, your and mine, after all … and some fur of my cat probably! 😉

 


 

Vorresti acquistare le mie illustrazioni? Clicca qui per visitare lo shop!

Per le illustrazioni non ancora presenti nello shop, o per richieste personalizzate, usa i link social o visita la sezione info e contatti!

// Would you like to buy my illustrations? Click here to visit the shop!

If you like an illustration that is not already in the shop or if  you want a custom illustration write me by social links or visit info e contatti section!


Come nascono le vostre illustrazioni personalizzate: dallo sketch al definitivo

 

Share

Vere amiche

Share

Vere amiche – Quando presento le vostre illustrazioni personalizzate mi sento sempre un po’ una “marzullina”, perchè dietro certe richieste ci sono spesso legami forti, emozioni, o ricordi speciali. In questo caso, con la scusa di un compleanno, si celebra un’amicizia di lunga data fra due ragazze, ormai donne, prese come tutti dalle cose della vita, ma che non si sono mai perse di vista. E lo sapevo che alla fine “marzullavo”!

Dopo l’angolo zuccheroso passiamo alla tecnica: come spesso capita per le vostre immagini preferisco usare le tempere, meno texturose rispetto all’acquerello, altra tecnica che adoro, ma con le quali riesco a curare anche i minimi dettagli; e più le immagini sono ricche e più voi siete felici.
Per la base ho usato una cartoncino fabriano formato A4 200gr color ghiaccio. Per questo lavoro sono passata anche dal pc, per inserire i soprannomi delle due ragazze usando l’intramontabile photoshop. E poi via alla stampa, che è volata fino a Barcelona. Potessi volarci anch’io!


// True friends – When I have to introduce your custom illustrations I feel like a kind of agony aunt, because behind such special requests there are often strong relationship, emotions, memories… In this case,  as a birthday gift, I had to celebrate a long friendship between two girls, grown women now.

Now stop with feelings and let’s talk about tecnique! Many times I prefer the use of gouaches for you personal projets. These paints are less texturized than watercolour (that I lovo too!) but I manage to bring out particoulars with gouaches; and the more the illos are detailed, happier you’re.
The paper is a white fabriano 90 lbs (dim. A4 – 8,3″ x 11,7″ ). To complete this work I used pc too: I added nicknames of the girls by photoshop. And so the illo is finished, flew away to Barcelona, where the girls live. I wish i could fly there too!😌


“Vere amiche” – illustrazione personalizzata, tempera su cartoncino,  200 gr – formato 29,7 x 21 cm
// “True friends”, customized illustration, gouache on paper, 90 lbs – dim. 8,3″ x 8,3″

Vere amiche

Vere amiche, dettaglio volti

 

 

Anticipazioni…

Nel prossimo articolo vi mostrerò tutte le fasi che portano alle vostre illustrazioni personalizzate, dallo sketch al definitivo. Stay tuned!

// In the next post I’ll show you all the steps to realized your custom illustrations. Stay tuned!

 


 
Vorresti acquistare le mie illustrazioni? Clicca qui per visitare lo shop!

Per le illustrazioni non ancora presenti nello shop, o per richieste personalizzate, usa i link social o visita la sezione info e contatti!

// Would you like to buy my illustrations? Click here to visit the shop!

If you like an illustration that is not already in the shop or if  you want a custom illustration write me by social links or visit info e contatti section!

(altro…)

Share

Cozy girl: certe volte un’illustrazione nasce da uno stato d’animo

Share

Cozy girl – Questa ragazza pensosa, figlia dei freddi pomeriggi invernali se ne va in archivio insieme ai capotti xxl, le sciarpone e magari anche qualche insicurezza va!
Certe volte un’illustrazione nasce da uno stato d’animo più che per uno scopo e una volta messo su carta, un po’ come con un diario, tutto appare più chiaro. Ma certe sensazioni non le abbandoniamo, facciamo solo un cambio di stagione e quando vogliamo sono là, assieme al nostro plaid preferito 😌


// Cozy girl – This thoughtful girl, daughter of cold winter afternoons, it will be archived together with xxl coats, maxi scarves and maybe even some insecurities!
Sometimes an illustration comes from a state of mind rather than a purpose and when we put it on paper, a bit ‘like a diary, everything appears clearer. But certain feelings don’t leave us, it’s just a cleaning out a closet and when whenever we want we can find those emotions there, along with our favorite plaid 😌


“Cozy girl” – tempera su cartoncino,  200 gr – formato 15 x 21 cm
// “Cozy girl, gouache on paper, 90 lbs – dim. 6″ x 8,3″

Cozy girl

Cozy girl, dettaglio gatto

Cozy girl, dettaglio uccellino


Vorresti acquistare le mie illustrazioni? Clicca qui per visitare lo shop!

Per le illustrazioni non ancora presenti nello shop, o per richieste personalizzate, usa i link social o visita la sezione info e contatti!

// Would you like to buy my illustrations? Click here to visit the shop!

If you like an illustration that is not already in the shop or if  you want a custom illustration write me by social links or visit info e contatti section!

(altro…)

Share

Festa del papà: una richiesta speciale

Share

Festa del papà – Oggi vi mostro un’illustrazione personalizzata che ho avuto il piacere di realizzare per Roberta, una mamma dolcissima che ha voluto fare un regalo speciale a suo marito.
E dunque buona festa a tutti i BABBI, perchè si dice così dalle mie parti. Ma prima di tutti al mio: auguri papone! ☺


// Father’s day – Today I’ll show you a special illustration I had the pleasure to realized for Roberta, a sweet mum who wanted to make a special gift to her husband.
Well, best wishes to all the “Babbi”, as we say where I’m from. But first of all best wishes to my daddy!


“Festa del papà” – illustrazione personalizzata, tempera su cartoncino,  200 gr – formato 29,7 x 42 cm
// “Father’s day”, customized illustration, gouache on paper, 90 lbs – dim. 16,5″ x 11,7″

Festa del papà, illustrazione personalizzata

Festa del papà, dettaglio

Seguendo le indicazioni di Roberta, ho realizzato  a fianco dell’illustrazione principale una cornice a tema per circondare la foto dei suoi ometti che lei ha poi aggiunto per completare l’opera!

// According to Roberta’s needs, beside the main illustration, I realized  a custom frame. Because She want to add a special photo of her boys to complete the gift!

Festa del papà, cornice

Festa del papà, dettaglio cornice

E questo è il risultato…!

// Here you go… A unic costumized gift!


Festa del papà, illustrazione personalizzata completa

 
Vorresti acquistare le mie illustrazioni? Clicca qui per visitare lo shop!

Per le illustrazioni non ancora presenti nello shop, o per richieste personalizzate, usa i link social o visita la sezione info e contatti!

// Would you like to buy my illustrations? Click here to visit the shop!

If you like an illustration that is not already in the shop or if  you want a custom illustration write me by social links or visit info e contatti section!

(altro…)

Share

Wherever you go

Share

Wherever you go – Per questo San Valentino,  ispirandomi alla mia vita da vagabonda, ho pensato a qualcosa di speciale che scaldasse il cuore a coloro che, per varie ragioni (il più delle volte lavorative) sono costretti a stare lontani dalle loro metà, o dalle loro famiglie. Io ho la possibilità di seguire il mio viaggiatore  e mi tengo stretta questa fortuna finchè posso. Ma se avete viaggiato almeno un po’, scambiando due chiacchiere magari  in treno, o in aereo, vi sarete resi conto che da nord a sud è pieno di gente che fa questa vita, lo è sempre di più. E allora questa è per loro, perchè sentano l’abbraccio di chi li aspetta


// Wherever you go – I’m a vagabond, you know and so, for Valentine’s Day, I created something special, wishing that this gift could warm up the hearts of those who, for many reasons (often because of job) is forced to stay away from their half, or from their family. I’m lucky because I can follow my traveler but for many of us it isn’t so. Then this is for those people, so that they can feel the embrace of those are waiting for them ♥ ︎


“Wherever you go” – Acquerello su cartoncino,  200 gr – formato 21 x 29,7 cm
// “Wherever you”, watercolour on paper, 90 lbs – dim. 8,3″ x 11,7″

Wherever you go, cornice A4

Wherever you go, A5

Wherever you go, dettaglio gatti

Wherever you go, dettaglio testo


Vorresti acquistare le mie illustrazioni? Clicca qui per visitare lo shop!

Per le illustrazioni non ancora presenti nello shop, o per richieste particolari, usa i link social o visita la sezione info e contatti!

// Would you like to buy my illustrations? Click here to visit the shop!

If you like an illustration that is not already in the shop write me by social links or visit info e contatti section!

(altro…)
Share

Pensieri sempreverdi – Evergreen thougths

Share

Pensieri sempreverdi – Per me disegnare è la miglior terapia del buon umore e quando serve va bene qualsiasi cosa. Non è importante il soggetto, ciò che serve è liberare la mente e fare spazio al colore.
E per esorcizzare questo tempo maledetto, con un cielo così grigio che fa pendant con la mia gatta, mi sono buttata nei colori a capofitto!

Qualche curiosità sulle tecniche che ho utilizzato:
matite HB e B2 per la ragazza. Con i soggetti colorati solitamente uso gli acquerelli o le tempere, ma in questo caso dovevo liberarmi un po’ dei miei soliti schemi. Così per il fumetto floreale ho usato prima gli acquerelli (winsor&newton) con cui ho definito le sfumature principali; poi sono tornata su alcuni punti con le matite colorate per esaltare ancor di più la superfice irregolare della carta da acquerello.
Che questo lunedì fiorisca!… e anche il martedì, il mercoledì, il giovedì, etc…


// Evergreen thoughts – For me drawing is the best good mood therapy and when you want to practice it no matter the subject, all you needed is to clear your head and make room for the color.
These days (this month actually!) there’s heavy weather, and the sky is so gray that perfeclty mach with my cat fur. So I threw myself into this!

Some curiosity about the techniques I used:
HB and B2 pencils for the girl. With colored subjects usually I use watercolors or gouche, but in this case I had to rid myself of my usual patterns. So at first I used watercolors (Winsor & Newton) to define the main shades; then I used colored pencils to enphasize the irregular surface of the watercolor paper.

Let’s make this Monday blossom … and also Tuesdays, Wednesdays, Thursdays, etc…


“Pensieri sempreverdi” – Acquerello e matite su cartoncino,  200 gr – formato 18 x 24 cm
// “Evergreen thoughts”, watercolour and pencils on paper, 90 lbs – dim. 7″ x 9″½

Pensieri sempreverdi, dettaglio

Pensieri sempreverdi, dettaglio 2

Pensieri sempreverdi

 


Vorresti acquistare le mie illustrazioni? Clicca qui per visitare lo shop!

Per le illustrazioni non ancora presenti nello shop, o per richieste particolari, usa i link social o visita la sezione info e contatti!

// Would you like to buy my illustrations? Click here to visit the shop!

If you like an illustration that is not already in the shop write me by social links or visit info e contatti section!


(altro…)
Share

Il 21 dicembre è online la mia intervista sul magazine The design pot!

Share

Il 21 dicembre esce una mia intervista su The design pot, rivista svizzera online. Queste personcine qua si occupano di “design indipendente e creativi emergenti” e hanno una rubrica, fra le tante, che si chiama Meet the talent e per questo Natale ci sarà un po’ di me!

Neanche sforzandomi con la fantasia potevo pensare di ricevere un regalo così e proprio nel giorno del mio compleanno!

Quando ho ricevuto questa “strana” richiesta di un intervista (perdonatemi ma forse la mia natura riservata me la fanno vedere così!) sono stata sorpresa, ma felice. Poi tutto è passato in sordina, viste le altre questioni da sbrogliare. Questi ultimi due mesi sono stati piuttosto pieni: fra le illustrazioni delle casine e la ricerca di una casa vera, non c’è stato un attimo di pausa. Ho progettato, pianificato, fatto, disfatto, non senza momenti di frustrazione ma anche traendone piccole soddisfazioni. E soprattutto, sono stata piacevolmente sorpresa dall’appoggio degli altri, dal piacere di condividere un progetto, di essere compresa e sostenuta.

E poi un paio di giorni fa, ricevo la notizia della messa online, ancor più bella perchè so’ che distoglierà la mia attenzione dal fatto che quest’anno sono 32, aiutoo!

E niente, mi faceva piacere condividere con voi questa cosa e dirvi che, se vi va, potete leggere in anticipo l’articolo, scaricando qui l’ebook gratuito The winter issue. Vi invito a dare un’occhiata anche al loro bellissimo sito thedesignpot.net.

Grazie per il vostro tempo e in bocca al lupo per il weekend!…
Perchè??… Perchè il mostro del “devo fare i regali di Natale e mo’ che cacchio compro” è arrivatooo!

// On 21th december my interview will be on The design pot, online Swiss magazine. These good guys are concerned with “independent design and emerging creatives” and they have a colum, among the others, called Meet the talent and this Christmas there will be a little of me!

Even if my imagination started to go crazy I’d never think to get such a beautiful gift, and the very day of my birthday!

When I received this “strange” request, an interview to me (sorry but maybe thats the way I feel because of my shy character) I was surprised, but happy. Then it’s all passed over almost in silence, because I I’d got some things I needed to make right. These past two months have been pretty full: the illustrations of small houses, searching for a real home, there wasn’t a moment’s rest. I designed, planned, made, unmade, not without moments of frustration but also deriving some small satisfactions from this period. And above all, I was pleasantly surprised by the support of others, the pleasure of sharing a project, to be understood and supported.

And then, a couple of days ago, I knews the date of publication, and It’s more than I could ask because I know the news will divert my attention from the fact that this year is my 32th one! …Help me!

Anyway, I was pleased to share it with you and tell you that, if you like, you can read the article in advance by downloading the free ebook The winter issue available on their site thedesignpot.net.

Thanks for your time and good luck for the weekend! …
Why ?? … because the monster called “I have to make Christmas gifts and what the hell I’llbuy?” is arrived!

intervista su the design pot
Interview in the “Winter issue”,on The Design Pot

Puoi acquistare le mie illustrazioni sul mio shop oppure puoi contattarmi sui social o visitare la sezione info e contatti! // You can purchase my illustrations on my online shop, by social links or visiting info e contatti section!
(altro…)

Share

Il mio shop online ha aperto i battenti!

Share

Un altro piccolo sogno che si realizza: apre il mio shop online!
Lo avete capito: sono una trottola! Sempre in giro, mai con un domicilio fisso. Bello conoscere posti nuovi per carità, alzare lo sguardo dalla propria scrivania e vedere ogni anno un panorama diverso, tutto molto interessante ma…
C’è un bel MA: se io sono sempre fuori come faccio a portarvi con me, a mostrarmi i miei lavori e soprattutto a lasciarvi portare a casa un pezzetto del mio mondo sognante, ogni volta che vi va, per tutte le volte che volete??

Ed ecco la soluzione: uno shop online, così potrete sbirciare la mia vetrina in ogni momento, restandovene a casa al calduccio, o in ufficio, o in autobus, o in macchina… Insomma, non sarò mica l’unica trottola qui!!? :/

// Another small dream come true: my online shop is open!
You know: I usually spin like a top, always around, never with a fixed address. I know It’s nice to discover new places, looking up from my desk and seeing every year a different landscape, it’s all so much interesting but … there is a big BUT: if I’m always out how do I bring you with me, showing you my jobs and, above all,  how can I  let you take home a little piece of my dreamy world, whenever you like, as many times as you want??

And here’s the solution: an online shop, so you can always peek at my window, staying at home in the warmth, or in office, or in the car, or on bus … I mean, am I the only spinning top here!?? :/

Clicca qui per visitare lo shop!
// Click here to visit the shop!

foto shop
Guarda tutte le illustrazioni della mia vetrina online!

Come sempre puoi acquistare le mie illustrazioni anche contattandomi sui social o visitando la sezione info e contatti! // Anyway you can buy my illustrations by social links or visiting info e contatti section!
(altro…)

Share

Case sommerse – Underwater houses

Share

Case sommerse – Ultima tappa di questo viaggio fra case colorate e acquerelli… Ma nella vita reale sempre con la valigia pronta… che non si sa mai! 😉

ll vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi.
– Marcel Proust –


// Underwarer houses – Last stop of this journey through colorful houses and watercolors … But in real life I’ve got my suitcase packed … you never know! ;)

The real voyage of discovery consists not in seeking new landscapes, but in having new eyes.
– Marcel Proust –


“Case sommerse” – Stampa su cartoncino Modigliani color neve,  270 gr – formato A4
// “Underwater houses”, print on Tintoretto paper, 300 gr – dim. 8,27 x 11,69 in

case sommerse stampa

case sommerse stampa

case sommerse cornice

case sommerse cornice

 
 

 


Vorresti acquistare le mie illustrazioni? Clicca qui per visitare lo shop!

Per le illustrazioni non ancora presenti nello shop, o per richieste particolari, usa i link social o visita la sezione info e contatti!

// Would you like to buy my illustrations? Click here to visit the shop!

If you like an illustration that is not already in the shop write me by social links or visit info e contatti section!


(altro…)
Share

My little town

Share

My little town – Ancora qualche piccola casa per voi.

 “Un paese ci vuole, non fosse che per il gusto di andarsene via. Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra c’è qualcosa di tuo, che anche quando non ci sei resta ad aspettarti.”
– da La luna e i falò, Cesare Pavese –


// My little town – Another little house for you.

We need a country for the sake of leaving. A country means not being alone, knowing that in people, plants and the land there is something yours, and even when you’re are not it is still waiting you.
The moon and the bonfires, Cesare Pavese


“My little town” – Stampa su cartoncino Modigliani color neve,  270 gr – formato A4
// “My little town”, print on Tintoretto paper, 300 gr – dim. 8,27 x 11,69 in

my little town cornice

my little town cornice

my little town cornice

my little town cornice
 

 


Vorresti acquistare le mie illustrazioni? Clicca qui per visitare lo shop!

Per le illustrazioni non ancora presenti nello shop, o per richieste particolari, usa i link social o visita la sezione info e contatti!

// Would you like to buy my illustrations? Click here to visit the shop!

If you like an illustration that is not already in the shop write me by social links or visit info e contatti section!


(altro…)
Share